The online industrial exhibition

Come scegliere una porta industriale

Una porta industriale, o portone industriale, separa due zone offrendo isolamento acustico e termico e permette una facile circolazione di merci, macchinari e personale. Essendo un elemento chiave della logistica aziendale, deve essere selezionato in base alle vostre applicazioni e condizioni di lavoro. Questa guida vi aiuterà a scegliere tra le diverse configurazioni disponibili sul mercato.

Porte industriali: accedi ai prodotti

  • Porta industriale: quale scegliere?

    Porta della marca Entrematic
    Porta della marca Entrematic

    Per fare la scelta più giudiziosa, dovete per prima cosa determinare se avete bisogno di una porta interna o esterna, dopodiché dovrete valutare l’ambiente di lavoro in cui tale porta verrà installata e il grado di sicurezza e il materiale più adatto. Per quanto riguarda i materiali, nelle zone a forte criminalità la maggior parte delle porte industriali è realizzata in metallo, principalmente in acciaio. Il vinile e l’alluminio sono altri materiali che trovano impiego nella produzione di porte e che si distinguono per una buona durata di vita.

    Prima di procedere all’acquisto di una porta, però, dovrete valutare anche altri fattori:

    • Il tipo di apertura: esistono diversi tipi di apertura, come lo scorrimento verticale o l’apertura a battente, la quale a sua volta può avvenire a destra o a sinistra. La porta, inoltre, a seconda del modello, può aprirsi anche verso l’esterno o verso l’interno. Il tipo di apertura deve facilitare e garantire il corretto svolgimento delle operazioni all’interno di uno stabilimento. Lo spazio disponibile per installare la porta è un altro fattore di grande importanza.
    • Il tipo di comando: è possibile scegliere tra porte manuali o telecomandate.
    • Le dimensioni della porta: deve essere pratica a seconda dell’applicazione. Vi ricordiamo peraltro che le porte di larghezza superiore a 10 metri possono comportare maggiori difficoltà di apertura.

    Alcune porte, inoltre, si distinguono per il loro valore estetico. Legno, vetro temperato e Lexan sono i materiali comunemente usati per le porte più apprezzabili dal punto di vista estetico.

  • Quando scegliere un portone sezionale industriale?

    Porta sezionale della marca Champion Door
    Porta sezionale della marca Champion Door

    Se lo spazio di cui disponete è limitato, vi consigliamo di scegliere una porta sezionale perché questo tipo di porta, oltra all’apertura della porta stessa, sfrutta solo la parte superiore della parete.

    Di grandi dimensioni, queste porte sono costituite da pannelli isolanti e possono essere installate all’esterno. I loro pannelli sono incernierati e si sollevano per liberare la zona di traffico. A seconda dello spazio disponibile sopra la porta, i pannelli si sollevano verticalmente, ossia scorrendo lungo il soffitto, oppure con una certa inclinazione.

    Le porte sezionali industriali possono essere azionate manualmente o tramite un sistema motorizzato, e sono molto efficienti dal punto di vista energetico. Inoltre, sono robuste e spesso vengono usate per chiudere hangar, edifici o anche, qualora siano costituite da un manto di un certo spessore (80 mm), per chiudere spazi che richiedono una buona isolazione.

    CARATTERISTICHE :

    • per spazi limitati
    • per l’esterno
    • eccellente efficienza energetica
    • robustezza
  • Quando scegliere una porta avvolgibile industriale?

    Porta scorrevole della marca Tm Pedane
    Porta scorrevole della marca Tm Pedane

    La porta industriale avvolgibile fa parte delle porte flessibili rapide. Queste porte flessibili, rese un po’ più rigide grazie ad apposite aste, garantiscono grande leggerezza ed elevata velocità di apertura. Le porte industriali avvolgibili trovano impiego nella separazione di zone isolate tra loro (isolamento acustico o termico) e soggette ad una forte frequenza di passaggio. Inoltre, rappresentano un’ottima soluzione per separare un’area di produzione da un’area di stoccaggio. Essendo flessibili, però, non proteggono dalle intrusioni.

    Inoltre, l’elevata velocità di apertura e di chiusura di queste porte riduce le perdite di calore, garantendo un certo risparmio energetico. I modelli avvolgibili riducono anche la dispersione fonica e proteggono dalla polvere proveniente dalle aree di lavoro vicine.

    Le porte in acciaio verniciato o in acciaio inox sono destinate all’installazione in ambienti interni protetti (supermercati, industrie alimentari, ecc.). La maggior parte di queste porte è in metallo e trova impiego principalmente nell’industria, nonché per la chiusura di rimesse per barche o hangar per aerei. Inoltre, hanno il vantaggio di essere molto facili da pulire: la loro decontaminazione, infatti, è facilitata dalle forme semplici e lisce della loro struttura metallica che non presenta corpi convessi

    Esistono altri vantaggi che possono portare alla scelta di una porta industriale avvolgibile:

    • Numero illimitato di aperture giornaliere
    • Facilità di installazione
    • Manutenzione a basso costo

    CARATTERISTICHE:

    • per aree ad alto traffico
    • velocità di apertura e chiusura
    • facilità di pulizia e installazione
  • Quando scegliere una porta flessibile a strisce?

    Porta flessibile a strisce della marca clear-flex
    Porta flessibile a strisce della marca clear-flex

    Se avete bisogno di una separazione tra due aree, ma desiderate conservare allo stesso tempo la massima visibilità, potete optare per una porta flessibile a strisce.

    Le porte flessibili a strisce sono disponibili in diverse versioni a seconda delle vostre esigenze. Infatti, è possibile regolarle in base al grado di copertura richiesto e al tipo di strisce. Per “copertura” si intende la superficie di sovrapposizione tra le strisce. Maggiore è la sovrapposizione, più la tenda è impermeabile, e più, però, è difficile da attraversare.

    Queste porte, costituite da strisce trasparenti che permettono di chiudere un’apertura pur lasciando filtrare la luce, sono particolarmente adatte per l’industria alimentare e le camere bianche. Sono adatte per l’industria alimentare e per camere bianche.

    CARATTERISTICHE:

    • Lascia filtrare la luce
  • Quando scegliere una porta basculante?

    Le porte basculanti industriali sono realizzate in acciaio zincato e sono particolarmente indicate per i locali spaziosi perché sono, solitamente, di grandi dimensioni. Questi modelli sono adatti a frequenti aperture e chiusure e proprio per questo possono essere installati con un sistema di molle o contrappesi. Questa seconda soluzione è particolarmente consigliata perché, oltre ad essere affidabile e durevole, rende l’apertura e la chiusura fluida e silenziosa. Il contrappeso è protetto da una scatola in lamiera zincata che contribuisce all’effetto estetico generale della porta. Per finire, le porte basculanti industriali possono essere combinate a porte pedonali

    Il vantaggio delle porte basculanti per garage è che non richiedono praticamente nessuna manutenzione. D’altro canto, però, essendo di grandi dimensioni, occupano molto spazio.

    CARATTERISTICHE:

    • grandi dimensioni
    • nessuna manutenzione
    • ottimo isolamento termico
  • Controllo manuale o automatico?

    Esistono due tipi di comandi per l’apertura e la chiusura di una porta industriale: manuale e automatico.

    Il sistema di controllo manuale di solito include funi di trazione o paranchi a catena. Il sistema di controllo automatico, invece, ha un suo meccanismo elettrico integrato. Il controllo automatico viene effettuato elettricamente con diversi sistemi: interruttore a strappo, interruttore a chiave, tastiera o codice, radar, telecomando, timer, tessera magnetica, ecc. Le porte automatiche ad alta sicurezza per uso collettivo, attraverso i sistemi sopra menzionati, consentono l’accesso libero o limitato alle aree protette.

    L’apertura automatica delle porte industriali può essere effettuata anche tramite un sistema di radiocomando, costituito da un trasmettitore e da un ricevitore senza fili. L’apertura tramite telecomando permette di controllare automaticamente l’apertura e la chiusura di porte rapide flessibili, sezionali o con tenda metallica e presenta diversi vantaggi: niente cavi, compatibilità con qualsiasi tipo di armadio elettrico, funzionamento senza batterie e assenza di manutenzione.

  • Porta autoriparante o no?

     Porta con sistema autoriparante della marca B.M.P.
    Porta con sistema autoriparante della marca B.M.P.

    La tecnologia autoriparante è particolarmente adatta per porte rapide, flessibili e avvolgibili. Questa funzione consente, in caso di urto o collisione, di espellere il manto dalle guide. Il sistema di autoriparazione funziona indipendentemente dalla direzione di provenienza dell’oggetto all’origine della collisione. Questo meccanismo non riduce in alcun modo la larghezza di passaggio e, poiché riduce i tempi di fermo e i costi di intervento, ha anche il vantaggio di limitare il budget di manutenzione.

  • Quali altre caratteristiche dovrebbero essere prese in considerazione?

    Porta della marca SACIL HLB
    Porta della marca SACIL HLB

    Altre opzioni possono essere prese in considerazione nella scelta di un portone industriale:

    • Porta pedonale incorporata o adiacente
    • Finestra o sezione di vetro, per una maggiore visibilità
    • Griglia di ventilazione
    • Sistema di sicurezza in caso di rottura della molla
1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...
Guide correlate
No comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *